Parrocchia Natale del Signore

 

n° 49 ottobre 2006

-Pagina iniziale

-Sommario
-Dal taccuino del parroco
-Editoriale
-Altre novità
-Don Romolo si racconta
-cronache e appuntamenti
  Pellegrinaggio da batticuore
  Giornata comunitaria
  Anniversari di matrimonio
-i passi della missione
  Anziani una risorsa per tutti
  Chissà perchè
-per crescere nella fede
    Anno liturgico      
    Avvento 
-forum
      Sogno di una Messa...
      La gioia
      Santi e santità
-brani per riflettere
-arte e fede
   Il polittico delle grazie
   San Francesco
-campus
-a proposito di ...
    New age
    Gesti e significati
-la finestra di d. Seba
-vita della Chiesa
 Il convegno di Verona:
 un cammino della speranza
 per la promozione del laicato
 il Papa ha detto
 dalla diocesi
 dalla parrocchia
-invito alla lettura
-verbale del CPP

 

Cronache e appuntamenti

Giornata Parrocchiale Comunitaria

   È stata davvero una felice ispirazione quella di effettuare la giornata parrocchiale in parrocchia.
   Il fatto di non doversi spostare in macchina chissà dove ha favorito la partecipazione di nuove persone.
   Il titolo della giornata, Presentazione del Piano Pastorale per l’anno 2006 – 2007, ha forse deluso coloro che si aspettavano novità eclatanti. È pur vero che ogni anno, in aggiunta alla pastorale ordinaria, si dovrebbero proporre nuovi obiettivi, realizzabili e verificabili; ma, in realtà la novità (come ha precisato don Romolo nella relazione del mattino) non consiste in un nuovo progetto operativo, ma in un modo nuovo di vivere la pastorale ordinaria; viverla cioè nel gioioso annuncio a noi stessi e poi agli altri, nelle varie attività che svolgiamo in parrocchia.
   Perché la sottolineatura della gioia? Essa risponde coerentemente all’annuncio di gioia implicito nel titolo stesso della nostra parrocchia, Natale del Signore, e nel quadro della Natività posto dietro l’altare: entrambi sono segni che testimoniano il lieto messaggio:
   “Vi annuncio una grande gioia… oggi vi è nato nella città di Davide un Salvatore…” (Lc 2,10 – 11).
   Anche noi, tutti, dobbiamo diventare portatori gioiosi del grande messaggio.
   Nel pomeriggio abbiamo felicemente constatato che l’auspicata gioia non è un miraggio: in un clima fraterno, cordiale e gioioso, si è svolto un costruttivo confronto di idee, su proposte e temi che verranno scrupolosamente vagliati in sede di assemblea del Consiglio pastorale.